Cosmetica naturale: dalla cipria compatta al Biodizionario

La cosmetica naturale come quella convenzionale per molti rappresenta il paese dei balocchi, ma in quanti conoscono realmente la composizione dei prodotti? Secondo statistiche recenti sembra che una donna usa in media 12 prodotti al giorno, ciascuno contiene fino a 175 composti chimici, ed il 60% di questi ingredienti può venire assorbito dall’organismo. Sappiate che le case cosmetiche sono obbligate a riportare sulla confezione l’elenco completo degli ingredienti del tipo di make up venduto. Si tratta dell’INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) lo strumento necessario per scegliere in modo consapevole il make up più adatto alla vostra pelle.
Un ottima guida per un consumo consapevole di cosmetici è sicuramente il Biodizionario del chimico industriale Fabio Zago (www.biodizionario.it),  l’unico supporto in lingua italiana che permette di individuare gli ingredienti presenti nei cosmetici. Grazie ad un segnale simile a quello di un semaforo con pallini verdi, gialli o rossi sarà possibile conoscere la dannosità più o meno grave del prodotto.

La gamma completa di cosmetica naturale eco ideata, sviluppata e prodotta in Italia prende il nome di “Lady Futura”, proveniente dall’azienda World Nature Srl, è stata concepita per introdurre la filosofia “green” all’interno del mercato della cosmetica.

continua a leggere…

Annunci

Un pensiero su “Cosmetica naturale: dalla cipria compatta al Biodizionario”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...