Acido Citrico, mai più senza!

Acido citrico: Anticalcare, Ammorbidente, Disincrostante, Brillantante economico ed ecologico. In questo post torniamo, nuovamente, a parlare di questo ecoprodotto perchè rinfrescare la memoria non guasta mai. In tantissimi ci chiedono spesso informazioni e quindi eccoci qui a ricordarvi un po’ di dettagli. Grazie ai consigli di Minimo Impatto.

acido-citrico-per-detersivi-biologici-fai-da-tedacarSi acquista in polvere da diluire, con tantissimi vantaggi dal punto di vista del trasporto, del risparmio di CO2 e dello stoccaggio in casa….E’ innanzitutto un ottimo anticalcare naturale. Mediamente si prepara con una soluzione tra il 12 e il 15% per eliminare le incrostazioni calcaree. Ovvero 150 grammi ogni litro di acqua. Si può preparare ad es. in uno spruzzino esaurito. In fase di utilizzo si spruzza, si lascia agire qualche minuto e poi si risciacqua con semplicità. Essendo una sostanza acida non si può utilizzare su marmo, pietre, legno, cotto e tutte le superfici sulle quale è consigliato l’uso di sostanze acide.

Come ammorbidente, con le stesse percentuali (tra il 12 e il 15%)si versa in lavatrice (nell’apposito foro cestello) e si raccomanda una temperatura intorno ai 40 gradi. Mediamente con una confezione da un kg potrete quindi avere circa 7 litri di ammorbidente. Utilizzando in ogni lavaggio 100 ml (di media) vorrà dire che con un kg potrete fare ben 70 lavaggi circa!!

Può poi essere utilizzato come Disincrostante in lavatrice: periodicamente si consiglia un lavaggio a vuoto con 1 litro di una soluzione al 15% direttamente nel cestello vuoto e avviando un programma rapido ad alta temperatura. Come Brillantante in lavastoviglie si consiglia di riempire la vaschetta del brillantante con una soluzione al 15% e regolare l’indicatore al massimo.

Leggi tutto su Minimo Impatto

Annunci